Primo Piano

Toia/PD: inaccettabile proposta governi per posticipare fine delle tariffe roaming al 2018 e non garantire neutralità Internet

"La proposta dei governi di tenere in vita le tariffe roaming per altri tre anni e di mettere a rischio la neutralità di Internet è inaccettabile e non lo accettermo, perché costringe i consumatori europei a continuare a pagare un balzello anacronistico, ostacola la nascita di un mercato unico digitale e rallenta la crescita". Lo ha dichiarato la capodelegazione degli eurodeputati Pd e vicepresidente della commissione Industria, Patizia Toia. Insieme a numerosi colleghi di tutti gli orientamenti politici l'eurodeputata ha inviato una lettera ai ministri europei responsabili per le telecomunicazioni per sottolineare che la proposta di rimandare al 2018 le tariffe roaming, con una piccola quota di chiamate e 5 Mb di traffico Internet senza sovraccarico, "manca di ambizione". Il gap tra ...
»» continua

Accadraleggi i quaderni dei socialisti e democraticigruppo Lisbona
indietro
avanti
>> Rendi partitodemocratico.eu la tua HomePage <<